Carpione di pesce: la ricetta lombarda tradizionale per deliziare il palato!

pesce in carpione ricetta lombarda

Se siete amanti della cucina tradizionale lombarda, non potete perdervi questa deliziosa ricetta di pesce in carpione. Questo piatto tipico della regione è caratterizzato da una perfetta combinazione di sapori e consistenze, che renderanno la vostra tavola un vero tripudio per il palato.

Il pesce in carpione è un modo ideale per gustare il pesce fresco e renderlo ancora più saporito grazie alla marinatura. La ricetta prevede l’uso di pesce di lago, come la trota o il persico, che vengono prima fritti e poi lasciati a marinare in una salsa acida a base di aceto, aromi e spezie.

Per preparare il pesce in carpione, iniziate pulendo ed eviscerando il pesce fresco. Dopo averlo asciugato accuratamente, passatelo nella farina e friggetelo in olio bollente fino a quando non sarà dorato e croccante. A questo punto, mettete il pesce fritto in una ciotola insieme ad aceto bianco, cipolla affettata, carota a rondelle, aglio, alloro e qualche chiodo di garofano. Lasciate marinare il pesce in frigorifero per almeno 24 ore, in modo che assorba tutti i gusti della marinatura.

Il pesce in carpione è un piatto molto versatile, che può essere servito sia caldo che freddo. Potete accompagnarlo con delle patate lesse o con una fresca insalata mista, rendendo il vostro pasto completo e equilibrato. Inoltre, potete utilizzare questa ricetta come base per sperimentare con altri tipi di pesce o variazioni della marinatura, inserendo ad esempio qualche peperoncino per un tocco di piccantezza in più.

In conclusione, il pesce in carpione è un piatto della tradizione lombarda che saprà conquistare i vostri ospiti con il suo sapore unico e autentico. Provate questa ricetta e lasciatevi sorprendere dalle sue sfumature di gusto.

Lascia un commento